E la chiamano estate …

Rendeva amara l’estate di Bruno Martino il ricordo di un amore (vissuto e) perduto in un momento non troppo lontano nel tempo.

Amareggia l’estate dei Colleghi della Direzione Provinciale delle Entrate di Palermo di via Toscana il malfunzionamento del sistema di rinfrescamento dell’aria che rende impossibile attendere ai propri incarichi.
Diversamente dall’esperienza vissuta da Bruno Martino, ai Colleghi della Dp di Palermo è rimasto  il solo patimento mentre si è perso il ricordo dell’aria condizionata, tant’è che nessuno è più in grado di dire con certezza quale sia stato l’ultimo anno durante il quale la climatizzazione dei locali di via Toscana sia stata efficiente, magari anche solo per una buona parte della stagione.

Non si tratta, a questo punto, di invocare il solo diritto alla tutela della salute del personale (soprattutto, ma non solo, dei Colleghi più maturi o con pregresse patologie), o dell’utenza, che con buona pace di tutti sembra essere diventato un argomento preistorico o quantomeno pre-spending review
Si vuole, in primo luogo, rivendicare la capacità di attendere con prontezza al ruolo affidato estremamente delicato e complesso, che riguarda ogni lavorazione, nel rispetto stesso dei parametri di Buona Amministrazione.
E’ una questione di obiettivi e, più in generale, di efficienza (e lucidità) che l’Amministrazione deve mostrare al giudizio, già non generoso, dell’utenza.

Confintesa Fp ha deciso, quindi, di aderire anche con tale spirito al percorso di assemblee condivise, dei giorni 24 e 27 giugno, alla quale è stata invitata da tutte le altre sigle sindacali di cui all’allegato comunicato. Confidando che anche per tale via, almeno questa volta, l’Amministrazione si riscopra all’altezza dei proprio compiti e voglia raffreddare gli animi.

Il Coordinamento Regionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *