E la chiamano estate … parte terza

Continuano le assemblee del Personale dell’Agenzia delle Entrate di Palermo aventi ad oggetto il malfunzionamento dell’impianto di climatizzazione degli uffici.

Nella giornata di ieri, si è riunito in assemblea  il Personale di piazzetta Napoli per esaminare lo stato degli interventi effettuati dall’Amministrazione.
All’assemblea è intervenuta Confintesa Fp ed i rappresentanti delle altre OO.SS.
Si è constatato che l’Amministrazione ha dotato i locali di pianterreno di alcuni  rinfrescatori mentre piccoli climatizzatori portatili attenuano il disaggio ai piani.

L’intervento, tuttavia, non garantisce il comfort lavorativo.
Le temperature rimangono alte, i rinfrescatori aggiungono ulteriore rumore al front office, rendendo complesso e particolarmente faticoso il rapporto con l’utenza, la qualità dell’aria immessa da alcuni piccoli climatizzatori, ad un riscontro meramente olfattivo, non sembra essere adeguata …

Non si nega che l’intervento dell’Amministrazione sia stato prezioso, quantomeno in un’ottica di mera sopravvivenza, ma rimane inadeguato.
Questa settimana appare decisiva.

E’ necessario che si concretizzino gli interventi “risolutivi” promessi dall’Amministrazione tanto con riferimento all’immobile di via Toscana, quanto di piazzetta Napoli, onde scongiurare la chiusura degli uffici, o di parte di essi, che senza tali interventi risulterebbe necessaria.
Non è più invocabile il solo spirito di sacrificio e di responsabilità (che non è mai mancato) del Personale a fronte di un concreto rischio della salute.

Confintesa FP continuerà a monitorare l’evoluzione degli eventi ed a raccogliere le segnalazioni dei Colleghi.

Il Coordinamento Regionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *