Incontro sindacale all’Agenzia delle Entrate di Trapani: …un punto da cui ripartire!

Ferie, permessi, ritardi e atti dispositivi con i quali l’Amministrazione ha, di recente, rivisto gli incarichi affidati al personale.

Nella mattina di lunedì 24 giugno, Confintesa Fp ha partecipato all’incontro sindacale con il Direttore Provinciale delle Entrate di Trapani, avente ad oggetto le indicazioni fornite dall’Ufficio in materia di ferie, permessi, ritardi nonché gli atti dispositivi con i quali l’Amministrazione ha, di recente, rivisto gli incarichi affidati al personale.

L’incontro, serrato, ha visto le OO.SS. ritornare sulle molteplici problematiche sorte negli ultimi mesi relative all’organizzazione degli uffici ed alla mancanza di confronto tra la dirigenza e le OO.SS. stesse.
Sotto tale profilo Confintesa Fp e CGIL, hanno richiesto il ritiro dell’ultimo atto dispositivo del Direttore Provinciale, relativo alla riorganizzazione .

Per quanto concerne, poi, le nuove disposizioni individuate dalla Dirigenza in materia di ferie e di permessi (brevi) del personale, Confintesa Fp ha inteso difendere rigidamente il Ccnl.
Si è ribadito, fermo restando quanto previsto dall’art.28, co.12 Ccnl 2016 / 2018, in materia di esigenze di servizio e di turni, come sia compito dell’Amministrazione porre in essere una pianificazione delle ferie che ne garantisca la fruizione nei termini previsti dalle disposizioni del Ccnl e che ovviamente, presuppone una oculata pianificazione dei processi produttivi. 
In altri termini, non si vuole che le ferie dei Colleghi possano essere condizionate da eventuali future esigenze di servizio che siano correlate a deficienze organizzative.
In merito ai permessi brevi ex art. 34 ccnl 2016/2018, Confintesa Fp ha precisato che la tempistica relativa alla richiesta di permesso breve, diversamente da quanto prospettato dall’Amministrazione, è prevista non già, o non tanto, per consentire di valutare la compatibilità della richiesta di permesso con le esigenze di servizio, quanto per consentire al Responsabile dell’ufficio di adottare le misure ritenute necessarie per garantire la continuità del servizio stesso.
Le superiori saranno forse affermazioni di principio… ma sono i principi stabiliti dal Ccnl e non guasta ribadirli.

Al termine dell’incontro, la Dirigenza ha dichiarato di prendere in considerazioni le osservazioni formulate dalle OO.SS. riservandosi di adottare i relativi provvedimenti di chiarimento e riorganizzativi previo confronto con tutte le sigle sindacali.

Ci è parso un buon punto dal quale ripartire.

Vi terremo informati sugli sviluppi.

Il Coordinamento Regionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *