Investimenti per 30 milioni di euro in 3 anni, per l’‎Arsenale‬ Militare Marittimo di ‪La Spezia‬, Piccione (‪INTESA FP‬): Anche ‎Augusta‬ necessita di una immissione di risorse sul territorio.

Arsenale Augusta

Palermo, 20 gennaio 2016:

“Apprendo dalla pagina ufficiale del Ministro Roberta Pinotti, che sono previsti grossi investimenti per l’Arsenale Marina Militare di La Spezia. Operazione che, riporto testualmente, <<rilancerà l’occupazione nello spezzino e darà nuova linfa alle aziende dell’indotto>>.
Così in una Nota, Peppe Piccione, Segretario INTESA FP in Sicilia.
Che la Forza Armata e quindi il Ministero della Difesa, abbiano deciso di potenziare lo stabilimento arsenalizio ligure, è un segnale positivo, – prosegue il sindacalista -, ma non dimentichiamo che anche il territorio siciliano ha bisogno di un rilancio dell’occupazione e di immissione in circolo di risorse economiche fruibili dall’indotto.
Non passi in secondo piano inoltre, – aggiunge Piccione -, la fondamentale e strategica importanza della Base Marina Militare di Augusta, che fornisce da sempre il supporto tecnico e logistico, per ogni operazione ordinaria e non.
Pertanto, – conclude il Segretario -, auspico che il potenziamento delle Strutture, e quindi investimenti economici consistenti, tocchino anche la Sicilia, che non si è mai tirata indietro dal fronteggiare ogni emergenza, anche se con minore numero di uomini e mezzi, rispetto alle altre Basi.”

L I N K   S T A M P A

LA GAZZETTA AUGUSTANA – 20 gennaio 2016
SIRACUSA NEWS – 20 gennaio 2016
SIRACUSA OGGI – 20 gennaio 2016
SIRACUSA ON LINE – 20 gennaio 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *